EconomiaNotizia

I senatori democratici fanno pressioni sul sud-ovest per il suo tracollo natalizio

WASHINGTON – Un gruppo di senatori democratici sta cercando una spiegazione dalla Southwest Airlines per il suo crollo operativo il mese scorso, un altro segno della crescente frustrazione a Capitol Hill per il recente caos nel sistema di trasporto aereo della nazione.

Nel una lettera inviato mercoledì all’amministratore delegato di Southwest, Bob Jordan, i legislatori hanno posto dozzine di domande alla compagnia aerea, affrontando argomenti come il suo sistema di pianificazione dell’equipaggio di volo, i rimborsi dei biglietti e la compensazione dei dirigenti. La lettera è stata firmata da 13 membri del caucus democratico del Senato, tra cui il senatore Edward J. Markey del Massachusetts, che l’ha guidata.

“Nessuna azienda può trattare i propri clienti in quel modo e farla franca”, ha dichiarato Markey in una nota. “L’amministratore delegato Bob Jordan deve a questi passeggeri e al pubblico risposte su cosa è andato storto nella sua compagnia aerea e quali misure sta adottando Southwest per assicurarsi che questo incidente imperdonabile non accada mai più”.

Intorno a Natale, una tempesta ha devastato le operazioni di Southwest, lasciando i viaggiatori bloccati durante l’intensa stagione dei viaggi festivi. Mentre altre compagnie aeree sono riuscite a riprendersi, Southwest si è trovata paralizzata, in parte a causa di una tecnologia di programmazione obsoleta per i suoi equipaggi di volo. In totale, la compagnia aerea ha cancellato più di 16.700 voli.

“Per i consumatori di tutto il paese, questo fallimento è stato più di un mal di testa: è stato un incubo”, hanno scritto i senatori nella loro lettera.

In risposta al crollo, Southwest sta rimborsando i biglietti per i voli cancellati e rimborsando spese come hotel e auto a noleggio per i clienti i cui piani di viaggio sono stati stravolti. L’azienda sta inoltre offrendo 25.000 punti frequent flyer, del valore di circa $ 300, ai clienti che hanno subito interruzioni.

Un portavoce di Southwest, Chris Perry, ha dichiarato in una dichiarazione: “Apprezziamo le preoccupazioni espresse nella lettera dei senatori e condividiamo l’impegno a garantire che i clienti di Southwest siano adeguatamente assistiti e che vengano intraprese azioni per mitigare i rischi che ciò accada di nuovo .”

Mentre il nuovo Congresso prende il via, i recenti problemi dei viaggi aerei della nazione stanno attirando l’attenzione dei legislatori. Mercoledì, un’interruzione del sistema della Federal Aviation Administration ha causato il ritardo di migliaia di voli; per circa 90 minuti, l’agenzia ha interrotto il decollo dei voli a livello nazionale.

Sulla scia del crollo del sud-ovest, la senatrice Maria Cantwell, democratica di Washington e presidente della commissione del Senato per il commercio, la scienza e i trasporti, ha affermato che il suo panel esaminerà ciò che è accaduto e terrà udienze per considerare come rafforzare la protezione dei consumatori e migliorare operazioni aeree.

Southwest è anche sotto pressione da parte di Pete Buttigieg, il segretario ai trasporti, che in una lettera a Mr. Jordan alla fine di dicembre ha definito “inaccettabili” le interruzioni del viaggio e gli ha ricordato gli obblighi della compagnia aerea nei confronti dei clienti che subiscono ritardi o cancellazioni. Il signor Buttigieg, a sua volta, ha affrontato critiche sia per la debacle del sud-ovest che per l’interruzione del sistema FAA.


Source link

Related Articles

Back to top button