EconomiaNotizia

I loro figli sono i loro piani pensionistici

“Hanno un sacco di spese che non hanno senso per me, ma se dico qualcosa al riguardo, diventerà un mio problema”, ha detto. “Quindi lascio a loro il budget da quei soldi.”

Joy Cho, 43 anni, è tailandese. I suoi genitori arrivarono negli Stati Uniti nel 1975 con pochi soldi, ma riuscirono a mettersi in contatto con dei partner che li aiutarono ad aprire un ristorante tailandese a Filadelfia. La signora Cho, la fondatrice di un marchio di lifestyle, Ah Gioia!ha detto che i suoi genitori non avevano aspettative esplicite sul fatto che li avrebbe sostenuti, ma sapeva che era qualcosa che voleva fare.

“Hanno lavorato così duramente e hanno fatto tutto il possibile per me, così ho potuto andare al college ed essere sulla strada che sono ora e avere una famiglia tutta mia”, ha detto. “Per me essere in grado di aiutare a prendermi cura di loro ora in questa fase della vita è il minimo che posso fare.”

Il marito della signora Cho è coreano e proveniva da un’educazione, ha detto, in cui le aspettative erano più tradizionali. Ha dato ai suoi genitori il suo primo stipendio dopo aver completato la scuola di medicina e una lunga residenza.

Oltre ad aiutare entrambi i gruppi di genitori con le bollette mensili come i piani telefonici e l’affitto, la signora Cho e suo marito tengono d’occhio alcune delle loro altre necessità. Ad esempio, quando hanno notato che il padre della signora Cho guidava un’auto che gli dava problemi, gliene hanno comprata una nuova. Hanno anche visto il padre della signora Cho battere su un televisore vecchio di dieci anni per farlo funzionare e, nonostante le sue proteste che andava bene, l’hanno sostituito.

Avere fratelli che possono partecipare rende più facile garantire che le esigenze finanziarie dei nostri genitori siano soddisfatte. Ho due fratelli che lavorano nel settore della ristorazione e dei servizi e non guadagnano quanto me, ma contribuiscono quando possono. Dal momento che vivono in California e io no, aiutano in modi incalcolabili facendo commissioni per i nostri genitori e accompagnandoli agli appuntamenti dal dottore.

“È un lavoro di squadra”, ha detto la signora Truong. I suoi genitori hanno problemi di salute e vivono con la sorella della signora Truong e la sua famiglia. Sua sorella lavora in campo medico e traduce per loro tutti i loro documenti medici.


Source link

Related Articles

Back to top button