EconomiaNotizia

100 morti infantili legate al richiamo di Fisher-Price Sleeper

Circa 100 morti infantili negli ultimi 13 anni sono state collegate al Fisher-Price Dormiente rock’n’play che è stato richiamato nel 2019, ha detto lunedì la Commissione per la sicurezza dei prodotti di consumo degli Stati Uniti, in un ripetuto avvertimento ai genitori di smettere di usare il prodotto.

Fisher-Price ha richiamato tutti i suoi 4,7 milioni di Rock ‘n Play Sleepers nell’aprile 2019 dopo 32 morti sono state collegate al dormiente nei quasi 10 anni che era stato sul mercato. Nella maggior parte dei casi, i bambini sono soffocati nel dormiente dopo essersi rotolati dalla schiena sullo stomaco o sui fianchi mentre erano sfrenati.

Dal richiamo del 2019, sono stati segnalati circa 70 ulteriori decessi, di cui almeno otto avvenuti dopo il richiamo iniziale, ha affermato lunedì la commissione. La commissione ha ripetuto il suo avviso ai clienti di interrompere immediatamente l’uso del prodotto, che fa addormentare i bambini in una culla ricoperta di stoffa, e di contattare Fisher-Price per rimborsi o buoni. I dormienti erano stati venduti tra $ 40 e $ 149, ha detto la commissione.

Mattel, la società madre di Fisher-Price, ha rifiutato di commentare martedì. Fisher-Price ha dichiarato di non essere in grado di confermare le circostanze di alcuni dei decessi o che il prodotto in questione fosse un Rock ‘n Play Sleeper, secondo la commissione.

La Commissione per la sicurezza dei prodotti di consumo ha affermato a giugno che i bambini non dovrebbero mai dormire in prodotti inclinati, come dondoli, succhietti o altalene, a causa del rischio di soffocamento. L’anno scorso ha emesso una norma che richiedeva l’uso di prodotti per il sonno dei bambini un angolo di superficie non superiore a 10 gradi. Il modo migliore per far dormire un neonato, ha affermato la commissione, è sulla schiena, su una superficie solida e piana, come quella di una culla o di una culla per neonati, che, a differenza delle traversine inclinate, hanno rigidi standard di sicurezza. I neonati dovrebbero dormire solo con un lenzuolo con angoli e senza cuscini o coperte, ha detto la commissione.

Sebbene il richiamo sia stato efficace nell’arrestare le vendite del Rock ‘n Play, alcuni rimangono in uso. Nel 2019, dopo il richiamo, il gruppo di ricerca di interesse pubblico degli Stati Uniti a Filadelfia ha collaborato con Kids in Danger, un’organizzazione no profit dedicata a migliorare la sicurezza dei prodotti per bambini, per vedere quanti asili nido potrebbero ancora utilizzare traversine inclinate non sicure, tra cui il richiamato Rock’n’Play. Di 376 strutture di assistenza all’infanzia autorizzate in tre stati, uno su 10 che aveva bambini sotto i 12 mesi ha dichiarato di utilizzare ancora i dormienti, secondo il sondaggio.

Altri prodotti Fisher-Price sono stati richiamati negli ultimi anni. Nel 2021, l’azienda ha richiamato il suo Succhietto Rock ‘n Glide 4 in 1, dopo che è stato collegato a quattro decessi infantili tra aprile 2019 e febbraio 2020, e il suo Soothe ‘n Play Glider 2 in 1, sebbene non siano stati segnalati decessi in relazione a quel prodotto. Nel 2022, la società ha richiamato il suo Infant-to-Toddler Rocker e Newborn-to-Toddler Rocker dopo che sono stati segnalati 13 decessi avvenuti nei prodotti tra il 2009 e il 2021.

Il rappresentante Jan Schakowsky, democratico dell’Illinois e membro di rango di un sottocomitato della Camera incentrato sulla protezione dei consumatori, ha esortato i consumatori a sbarazzarsi di tutti i prodotti richiamati.

“La sicurezza dei consumatori è una delle mie massime priorità”, ha affermato, “e continuerò a lavorare con i miei colleghi per garantire che il CPSC disponga delle risorse di cui hanno bisogno per proteggere i consumatori e per assicurarci di spargere la voce sui prodotti pericolosi .”


Source link

Related Articles

Back to top button